Condizionamento, climatizzazione e servizi ecologici

Disinfestazione, quali le specie infestanti da eliminare


Uno dei problemi che proprietari di magazzini o giardini devono affrontare di tanto in tanto è quello di debellare insetti e animali nocivi presenti in questi locali o aree. La disinfestazione di queste, tende ad essere la soluzione più adatta e migliore per risolvere in maniera veloce ed efficace tale problematica. Prima di effettuare tuttavia qualsiasi trattamento e quindi individuare e scegliere bene il prodotto migliore da utilizzare, bisogna conoscere la tipologia delle specie che si deve combattere ed eliminare.

Un'efficace disinfestazione Roma o in altre località cittadine o di campagna che siano, deve essere infatti soprattutto mirata, affinché possa avere risultati immediati, diretti ma senza pericolosi effetti collaterali per sé, altre persone o animali presenti. Andiamo quindi a conoscere quali sono le specie infestanti più diffuse e quali tipi di azione risultano essere più efficaci nei loro confronti.

Insetti Volanti

Le zanzare rappresentano tra quelli più fastidiosi e presenti, in particolare soprattutto le cosiddette zanzare tigre. E' necessario effettuare durante l'anno delle cosiddette lotte di tipo residuale (azioni lente ma durature nel tempo), che colpiscano gli adulti e le larve. Nei mesi caldi, invece, si necessita di azioni più forti e mirate, con effetti immediati e l'eliminazione diretta di questi insetti con una lotta quindi abbattente;

Anche le mosche rientrano tra gli insetti volanti più diffusi. Solitamente comunque si svolgono interventi di tipo residuale (con trappole ad esempio), effettuati costantemente e a livello mensile. Solo in casi di particolare gravità e pericolo, soprattutto per la salute pubblica, invece si effettuano lotte cosiddette abbattenti, con tecniche ad effetto immediato e prodotti particolari.

Insetti Striscianti

Rientrano in questa categoria diverse specie (anche non propriamente definibili insetti), soprattutto quelle che infestano diverse superfici, quali strutture, pareti e pavimenti.   Tra gli insetti più difficili e complessi da combattere ed eliminare vi sono gli acari. Si possono utilizzare sia agenti che ne limitano lo sviluppo e sia trattamenti particolari, tuttavia da usare per ogni singola situazione;   Particolarmente fastidiose sono anche le formiche, in quanto possono trovarsi sia all'interno di edifici infestati che lontano da questi. Una prima forma di lotta è quella di trovare e distruggere i nidi, anche grazie ad esche di tipo alimentare.

Tuttavia, nel caso non si individuassero questi, si può fare affidamento ad interventi di tipo residuale, per creare almeno una barriera provvisoria;   Diffuse possono essere anche le blatte o scarafaggi. Ne esistono di diverso tipo e si combattono con lotte di tipo residuale, che effettuino trattamenti specifici delle superfici e delle fessure, partendo dalla periferia fino al centro dell'aria infestata. La cadenza e la tipologia degli interventi variano in base alla specie di blatta e ai diversi fattori ambientali presenti.   Per le pulci invece il tipo di intervento previsto è quello di tipo "abbattente", con trattamenti diretti ed immediati per l'eliminazione sia delle specie adulte che delle eventuali uova, a cui far seguire uno di tipo residuale.


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA