Abitazioni, lavori e servizi

Come risparmiare in casa


In tempi difficili come quelli attuali di crisi economica scostante, risparmiare anche all'interno della casa potrebbe rivelarsi sorprendentemente utile. Ma come e cosa fare esattamente? Sono sufficienti piccoli accorgimenti per risparmiare somme di denaro considerevoli nel lungo periodo, mettendo in pratica alcuni consigli che vi andremo di seguito ad elencare.

CONSIGLI PER RISPARMIARE IN CASA


CUCINA

In questo caso si potranno attuare tutta una serie di modesti accorgimenti per risparmiare quantità di denaro evitando gli sprechi, cominciando dalla cucina. Si dovranno evitare il più possibile gli utilizzi non indispensabili come gli acquisti di bicchieri e piatti di plastica usa e getta, preferendo optare per delle borse di stoffa per fare la spesa. Un altro consiglio pratico consiste nell'acquistare solamente frutta e verdura di stagione, bere solamente acqua del rubinetto dove possibile, servirsi di una bacinella per lavare i piatti e riutilizzare l'acqua in avanzo. Raccogliere acqua piovana per innaffiare il giardino rappresenta un'altra delle soluzioni, così come non azionare ogni giorno la lavastoviglie e caricare la lavatrice solamente a cestello pieno. Scegliere il sapone di marsiglia per lavare piatti e panni, utilizzandolo anche per le mani, risparmiando sul costo dei diversi prodotti liquidi chimici. Riutilizzare oppure conservare gli avanzi di pranzo e cena ridurrà gli sprechi, utilizzabili per diversi giorni se riposti in frigorifero oppure congelandoli per un maggiore periodo di tempo. Per dimezzare il consumo del gas dei fornelli è possibile utilizzare una pentola a pressione che impiegherà meno tempo per la cottura degli alimenti. Per la lista della spesa si potranno inoltre utilizzare dei fogli di carta pubblicitaria, evitando di sprecare block notes o fogli di quaderno.

PULIZIA SANITARI E ACCORGIMENTI

Servirsi di carta riciclata permette di risparmiare sul costo di carta tratta da ulteriori abbattimenti di alberi. Rimpiazzare il sapone liquido con quello di marsiglia per lavarsi le mani, utilizzare il dentifricio sino al suo corretto esaurimento, tagliando quindi il beccuccio della confezione per reperire il prodotto ancora presente. Per quanto riguarda i cosmetici è preferibile ridurre il numero dei prodotti a quelli realmente necessari, optando per delle realizzazioni casalinghe di creme e oli più naturali e meno dispendiose. Un altro consiglio utile per le donne è quello di investire in una coppetta mestruale al fine di risparmiare anche sul costo degli assorbenti ogni mese. Servirsi della doccia al posto della classica vasca da bagno permette di ridurre i consumi sulla bolletta.

PULIZIE DOMESTICHE

Al posto dei comuni detersivi impiegati per le pulizie, come consigliano su Quellidelrisparmio.it esistono una serie di alternative più naturali ed economiche come l'impiego del bicarbonato di sodio e del limone, perfetto per ripulire sanitari e lavelli da cucina, nonché i fornelli incrostati. Con l'impiego di vecchi spazzolini da denti si possono raggiungere angoli e superfici anguste, evitando di acquistare numerosi panni inutili. In caso di necessità dell'utilizzo della lavastoviglie, il prodotto del brillantante potrà essere sostituito con del comune aceto di vino, pratico anche per disinfettare i piani di lavoro. I fornelli da bagno elettrici dovranno essere ridotti il più possibile durante il periodo invernale, causa di un incremento sulla bolletta elettrica.

ACQUISTO DI FARMACI

Per i dolori generalizzati, come il comune mal di testa, si potranno acquistare i farmaci da banco generici risparmiando sul costo di un prodotto di marca, evitando di abusare di tali sostanze al minimo cenno di dolore. Esistono, per esempio, diversi farmaci di marche meno famose che consentono di curare il mal di gola allo stesso modo di quelli più pubblicizzati, venduti ad un prezzo nettamente inferiore. Evitare quindi di acquistare prodotti inutili reclamizzati come pillole dimagranti e drenanti che potrete ottenere tramite l'impiego di tisane con erbe indicate, nettamente più naturali e funzionali.

SPAZI ESTERNI

In disponibilità di uno spazio esterno come il giardino sarà preferibile innaffiare le piante con il riciclo di acqua piovana, preferendo utilizzare l'acqua nel periodo che va dopo il tramonto. Acquistare delle piantine al posto delle singole spezie classiche da cucina permetterà di risparmiare sul costo e sulla quantità del prodotto, superiore in pianta.


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA