Auto, motori, trasporti e servizi

I test per la patente


Sia che decidiate di conseguire la patente presso una scuola guida, sia che vi rivolgiate agli uffici della Motorizzazione a Roma, sarete obbligati ad effettuare sia gli esami di guida pratica che i quiz teorici. Per molti aspiranti neopatentati, però, lo scoglio più grande da superare è dato proprio dall’esame scritto, il cui superamento è indispensabile per ottenere la patente B.

Anche se, applicandosi il giusto tempo, studiando ed utilizzando le app e i siti che propongono una simulazione del quiz, l’esame teorico della patente non sarà poi così difficile da effettuare.

 
Trucchi per l’esame teorico

Di grande aiuto vi può essere la conoscenza di qualche piccolo trucco che aiuta a dare la giusta risposta alle domande evitandovi di commettere troppi errori che potrebbero, così, portare alla bocciatura. Questi trucchi sono basati sull’analisi della semantica con cui vengono elaborate le domande per i quiz. Ad esempio si deve prestare attenzione ad alcune parole che anche se vi possono apparire come sinonimi, in realtà, non lo sono. Ecco alcuni esempi: corsia e carreggiata non sono la stessa cosa così come non lo sono l’attraversamento tranviario e quello ferroviario; se avete l’obbligo di dare precedenza, questo non sarà uguale a fermarsi e dare la precedenza; il pronto intervento non va confuso con il pronto soccorso; l’attraversamento di tipo pedonale oppure ciclabile, non si può associare al passaggio pedonale; mai confondere il freno di servizio con il freno a mano; infine, la diciture in corrispondenza ed in prossimità non sono la medesima cosa.

 

Consigli utili per gli aspiranti patentati

Un altro piccolo consiglio è quello di non lasciarvi prendere dall’ansia e dalla fretta perché queste potrebbero portarvi a dare delle risposte non ben ponderate. Infine ricordate che quando, nei quiz, viene utilizzata la parola “ovvero” questa assume il significato di “o” e non di “cioè”.

Ricordatevi sempre di effettuare una lettura molto accurata della domanda concentrandovi parola su parola per essere sicuri di aver capito bene il significato di ogni domanda ma anche perché all’interno dei quiz vengono inserite determinate parole che sono delle vere e proprie indicazioni che aiutano a capire se una risposta è falsa o se è vera. Molto spesso, infatti, se in una domanda del quiz è contenuta una parola che indica limitazione come ad esempio “solo”, oppure “mai”, o anche “sempre”, la risposta è generalmente falsa; mentre se all’interno della domanda sono presenti due negazioni la risposta è probabilmente vera. Ovviamente questa non è una costante; l’unica certezza per superare i quiz è quella di studiare.


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA