Bitcoin Era? Meglio non iscriversi

Uno dei tanti sistemi fraudolenti disponibili sul web che promettono guadagni facili grazie al trading con i bitcoin è rappresentato da Bitcoin Era. Per comprendere tutti i rischi insiti a questo sito è sufficiente osservarne i contenuti a partire dalla home page, che sono uguali a quelli di altri siti truffa come Bitcoin Trader e Bitcoin Evolution. Insomma, basta dare uno sguardo rapido a https://it.bitcoinerapro.com/ per avere la sensazione che ci sia qualche cosa che non va. Per non correre il pericolo di perdere i propri soldi affidandosi a false promesse e credendo a illusioni impossibili da realizzare, il solo accorgimento che si può mettere in atto è quello di non iscriversi.

Si può guadagnare con i bitcoin?

Il problema di Bitcoin Era è che promette di diventare ricchi in pochi giorni e, soprattutto, garantisce guadagni anche a investitori poco esperti e a chi è del tutto privo di competenza nel settore delle valute digitali e in quello del trading. È ovvio che la realtà dei fatti è ben diversa: per realizzare delle operazioni vincenti è necessario studiare e impegnarsi a fondo, sottoponendosi a lunghe sessioni di formazione e informandosi attraverso ebook, corsi online, webinar, e così via.

Perché Bitcoin Era non funziona

Il problema che è alla base di Bitcoin Era è duplice: non solo non funziona perché non è in grado di assicurare i guadagni promessi, ma soprattutto fa sparire tutti i soldi che gli utenti depositano per i loro investimenti. Così il denaro svanisce e non è più possibile prelevarlo. E non è tutto, perché l’operazione truffaldina prosegue quando gli utenti vengono contattati al telefono da un operatore che spiega loro che i soldi sono spariti a causa di un problema tecnico, che può essere risolto solo con un nuovo deposito. E così i più ingenui finiscono per versare altri soldi, per poi rendersi conto di essere stati raggirati.

Le alternative utili per fare soldi con i bitcoin

Se si è alla ricerca di alternative per fare soldi attraverso i bitcoin, ad ogni modo, le soluzioni non mancano. Ci sono tanti strumenti a cui è possibile fare riferimento, molti dei quali anche di facile utilizzo, che permettono di ottenere dei profitti dalle oscillazioni delle quotazioni della moneta virtuale. Attenzione: il fatto che lo permettano non vuol dire che diano la certezza che ciò avvenga, poiché è ovvio che il buon esito degli investimenti dipende sempre dalle decisioni di chi li effettua.

Come evitare rischi

Per tenersi alla larga da qualsiasi rischio e investire in modo serio, non si può fare altro che adoperare unicamente i servizi di investimento legali, e cioè puntare su broker regolamentati. Non è certo questo il caso di Bitcoin Era, del tutto privo di qualsiasi autorizzazione e di qualsiasi licenza. Ecco perché le persone che sono cadute nella sua trappola difficilmente riusciranno a riavere i propri soldi indietro, non essendo tutelate da alcun sistema di regolamentazione.

Cosa cambia con un broker legale

Il comportamento di un broker legale è sempre chiaro e cristallino: per esempio non attira mai gli utenti dando loro la certezza che le operazioni che svolgeranno saranno in profitto. Questo non può che dipendere dai singoli investimenti. Ciò che una piattaforma seria fa, invece, è offrire una tutela ottimale del denaro degli utenti: i depositi vengono custoditi all’interno di conti specifici, e in più sono previste delle restrittive regole internazionali che danno ai trader la certezza di essere tutelati. In Italia, è fondamentale verificare che il broker a cui ci si rivolge sia stato autorizzato a operare dalla Consob e abbia la licenza Cysec.