Come si costruisce un e-commerce?

Il settore del commercio elettronico è in costante crescita: secondo gli esperti, nei prossimi anni le vendite su Internet abbatteranno la soglia dei 2mila miliardi di dollari. Per questo chi ha un’attività imprenditoriale dovrebbe prendere in considerazione con grande attenzione la possibilità di avviare un e-commerce.

A chi rivolgersi per la costruzione di uno store online

Sunrise, agenzia di Roma esperta nella realizzazione di siti web ed e-commerce, è la realtà a cui ci si può rivolgere per implementare un progetto di commercio elettronico. Il team dell’agenzia vanta una grande specializzazione nel posizionamento sui motori di ricerca: questo vuol dire che il sito che viene creato è Seo-friendly e in grado di scalare le prime posizioni dei risultati di ricerca di Google sin dai momenti successivi alla pubblicazione. Per gli e-commerce, il costo è di 2.800 euro fino a dieci prodotti; ovviamente è possibile richiedere un preventivo su misura, che sarà studiato e messo a punto in maniera personalizzata a seconda delle necessità.

Come si realizza un e-commerce

Il primo passo da compiere nel processo di creazione di un e-commerce consiste nella realizzazione del sito web e nella scelta del nome di dominio: si tratta, molto semplicemente, dell’indirizzo che deve essere digitato dagli internauti che desiderano navigare sul sito. Dopo che ci si è accertati del fatto che il dominio è libero e può essere utilizzato, lo si può comprare insieme con uno spazio hosting: esso può essere considerato una specie di archivio online all’interno del quale vengono conservati i vari file necessari per il sito. Una buona idea per il successo di un e-commerce, poi, consiste nel pianificare in anticipo la strategia Seo che si intende seguire.

La Seo per i negozi online

Nel momento in cui si naviga su uno store virtuale, raramente si pensa che per ogni prodotto presente in catalogo è stato caricato un contenuto ad hoc. Per la costruzione di un sito di e-commerce, in effetti, il lavoro da svolgere è piuttosto impegnativo; le strategie Seo sono indispensabili per fare sì che questo lavoro non sia inutile ma riceva il traffico organico che ci si aspetta di ottenere. La Seo deve essere studiata in parallelo con la costruzione del sito: per piazzare il sito nelle prime posizioni dei risultati di ricerca degli utenti è fondamentale valutare tutte le tecniche per il posizionamento, così da farsi raggiungere in modo più efficace.

Come promuoversi

La promozione di un e-commerce passa, tra l’altro, attraverso i social network. Sia Instagram che Facebook sono due strumenti molto preziosi per il conseguimento della visibilità necessaria. Senza i social network è davvero difficile riuscire a far conoscere un e-commerce: si tratta di piattaforme che mettono a disposizione risorse utili, come per esempio una vetrina online con tanto di foto e prezzi in bella evidenza, ma soprattutto link al negozio per consentire di portare a termine l’acquisto in tempi rapidi. C’è bisogno di coniugare, poi, un design intrigante con una user experience ottimale: un utente si deve sentire a proprio agio mentre naviga sul sito, e non deve incontrare difficoltà nel passare da una pagina a un’altra o nel completare un acquisto.

Le inserzioni a pagamento

Sempre sui social network, inoltre, è possibile creare e diffondere delle inserzioni a pagamento, tramite le quali farsi pubblicità. Le innovazioni tecnologiche offrono un ampio ventaglio di opportunità per chi ha la necessità di promuovere un sito di commercio elettronico, ma è indispensabile conoscerle nel dettaglio e sapere come sfruttarle, evitando l’improvvisazione: una sola mossa sbagliata nel mondo del web, e dei social in particolare, rischia di rivelarsi deleteria per il successo dello store.